Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LA CARTA VINCENTE

GenereCOMMEDIA
Anno1969
Titolo Originale"WHERE IT'S AT"
Durata104m
PaeseUSA
 
RegiaGARSON KANIN
Attori
DAVID JANSSEN
ROSEMARY FORSYTH
ROBERT DRIVAS
BRENDA VACCARO
DON RICKLES
EDY WILLIAMS
ANTHONY HOLLAND

Ricerca il film su DVD

Trama LA CARTA VINCENTE
Un giovane contestatore, Andie, torna a Las Vegas dopo una lunga assenza per motivi di studio. Suo padre Smith, gestore di una grande casa da gioco, il Caesars Palace, di cui detiene una consistente quota di azioni, vorrebbe che Andie si mettesse in affari con lui. Inizialmente ostile a quel genere di lavoro, e indifferente al denaro, il giovane si lascia infine convincere, fino a diventare, sotto la guida del padre, abile e spregiudicato, tanto da acquistare, con una poco onesta manovra, l'intera proprietą della "casa". Continuando a dimostrargli di avere appreso fino in fondo le sue lezioni, Andie estromette il padre anche dalla direzione del Caesars Palace, respinge persino una sua offerta d'aiuto e accetta che anche Molly, la brava segretaria di Smith, abbandoni la casa da gioco. Disgustata dal suo cinismo, ma innamorata di lui, Molly, prima di andarsene, gli si concede e resta incinta. A questo punto, Andie preferisce abbandonare la sua attivitą e, ceduta al padre la proprietą del Caesars Palace, parte per l'Europa con Molly, diventata sua moglie.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it