Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

MI CHIAMAVANO REQUIESCAT... MA AVEVANO SBAGLIATO

GenereWESTERN
Anno1973
Durata83m
PaeseITALIA
 
RegiaFRANK BRONSTON
Attori
WILLIAM BERGER
CELINA BESSY
FERNANDO BILBAO
FRANCISCO BRANA
SERGIO DOLFIN
GILL ROLAND
PACO SANZ
ALAN STEEL
ETTORE TIBOTTA
WILMA TRUCCOLO

Ricerca il film su DVD

Trama MI CHIAMAVANO REQUIESCAT... MA AVEVANO SBAGLIATO
Finita la Guerra di Secessione, il capitano nordista Jeff Mulligan cade nelle mani di n fuorilegge, Muchedo, capo di una banda di ex-sudisti. Per vendicare alcuni compagni, che l'ufficiale ha fatto impiccare, il bandito ferisce Mulligan all amano destra, lasciandolo poi, legato a un palo, all'interno di un forte abbandonato, convinto coś di destinarlo ad una morte sicura. Mulligan, peṛ trovato da una giovane donna indiana, si salva, pur restando monco, rintraccia Muchedo e quando costui svaligia la banca di un villaggio riesce, scienza svelarsi, a impossessarsi di tutto l'oro rubato. Il bandito, dopo aver ingiustamente accusato un compagno, non tarda tuttavia a scoprire la verità e a catturare Mulligan. Ma l'ufficiale non parla, per cui Muchedo finge di farselo scappare, per poterlo seguire e arrivare all'oro. E' quello che voleva Mulligan, il quale, nascosto in un villaggio abbandonato, attende l'arrivo dei banditi, li stermina e infine, in un duello faccia a faccia con Muchedo, uccide anche lui.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it