Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

OMICIDIO AL 17 PIANO

GenereDRAMMATICO
Anno1971
Titolo Originale"ENGEL DIE IHRE FLUGEL VERBRENNEN"
Durata87m
PaeseGERMANIA
 
RegiaZBYNEK BRYNYCH
Attori
KARL-OTTO ALBERTY
HARALD BAEROW
JOCHEN BUSSE
LIANE HIELSOIER
JAN KOESTLER
SIEGFRIED RAUCH
MANFRED SPIES
NADJA TILLER
SUSANNA UHLEN
ELLEN UMLAUF

Ricerca il film su DVD

Trama OMICIDIO AL 17 PIANO
In una stanza al diciassettesimo piano di un grande "residence", Hilde, una donna non più giovane ma ancora piacente, è solita accompagnarsi con amanti occasionali. Robert, figlio della donna, sconvolto dalla scoperta delle viziose abitudini della madre, ne uccide uno degli amanti nella piscina del "residence". Al delitto assiste casualmente Monica, una fanciulla la cui situazione familiare è assai simile a quella di Robert: anche lei infatti ha una madre ninfomane che la trascura per dedicarsi a squallidi convegni amorosi. Mentre la polizia vaga nel buio alla ricerca dell'assassino, tra Robert e Monica nasce l'amore. Una notte i due giovani assistono, non visti, alle effusioni erotiche della madre della ragazza con uno dei suoi amanti. Monica assale l'uomo a colpi di bottiglia e lo uccide. Soltanto allora la polizia riesce a individuare nei due giovani gli autori dei delitti; non riesce però a catturarli, perché essi, vistisi perduti, si gettano nel vuoto dall'alto di un terrazzo.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it