Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

I CALDI AMORI DI UNA MINORENNE

GenereDRAMMATICO
Anno1969
Titolo Originale"PERVERSION STORY"
Durata95m
PaeseSPAGNA
 
RegiaJULIO BUCHS GARCIA
Attori
ALBERTO DALBES
MANUEL DE BLAS
MIGUEL DE LA RIVA
BRETT HALSEY
JAVIER LA PUENTES
FABRIZIO MORONI
LILI MURATI
OSCAR PELLICER
ROMINA POWER
PACO SANZ
GERARD TICHY
MARILU' TOLO

Ricerca il film su DVD

Trama I CALDI AMORI DI UNA MINORENNE
Katrin, una ragazza che ha abbandonato la famiglia per condurre una vita libera e indipendente, si uccide, senza apparente motivo, gettandosi da una finestra. Richard, fratello della ragazza, convinto che Katrin sia stata assassinata o comunque spinta da altri al suicidio, inizia per suo conto le indagini. Con l'aiuto di un'amica della sorella, entra in contatto con gli ambienti "hippie" della cittą, solitamente frequentati da Katrin. Nonostante l'avversione e la riluttanza dei vecchi amici di Katrin, Richard riesce alla fine a sciogliere il mistero della morte della sorella: la ragazza č stata spinta al suicidio dall'ascolto di un antico brano musicale intitolato "Le trombe dell'Apocalisse". Secondo una leggenda, della quale Katrin aveva voluto sperimentare la veridicitą, l'ascolto del brano, accompagnato dall'ingestione di una certa droga orientale, č in grado di provocare suggestioni ossessive talmente violente che il suicidio diventa l'unica forma liberatoria possibile.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it