Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL SORRISO DEL RAGNO

GenereGIALLO
Anno1971
Durata90m
PaeseITALIA
 
RegiaMASSIMO CASTELLANI
Attori
MARILIA BRANCO
THOMAS HUNTER
ELENA NATHANAEL
STEFANOS STRATIGOS
GABRIELE TINTI
LEOPOLDO TRIESTE

Ricerca il film su DVD

Trama IL SORRISO DEL RAGNO
Danneggiata dai continui furti di gioielli, compiuti da una banda internazionale capeggiata dal misterioso mister Roland (nessuno lo conosce, nemmeno i suoi uomini); INSERT INTO `zam_film_tit` VALUES una importante compagnia di assicurazioni assolda, con l'incarico di stroncarne l'attività, il detective privato Tony Driscoll. Questi riesce ad individuare uno dei corrieri, la giovane Jacqueline Maurisse che però viene eliminata assieme a un complice. Costretto a fuggire, per non essere arrestato come presunto autore del duplice omicidio, Driscoll va a Rodi, dove, dopo essersi conquistata la fiducia di un'archeologa, Kyra Simmons, si introduce, spacciandosi per giornalista, là dove una équipe al seguito del professor Rousseau sta procedendo a lavori di scavo. Scopre, così, che molti dei presunti archeologi sono, in realtà, membri della banda di mister Roland. Smascherato a sua volta, Tony viene imprigionato, assieme a Kyra: riacquistata la libertà, ingaggia una furiosa sparatoria con i criminali, riuscendo a sterminarli, mentre la polizia, sopraggiunta, arresta il professor Rousseau, nome dietro il quale si celava il fantomatico mister Roland.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it