Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

MORIRE D'AMORE

GenereDRAMMATICO
Anno1970
Titolo Originale"MOURIR D'AIMER"
Durata100m
PaeseFRANCIA
ITALIA
 
RegiaANDRE' CAYATTE
Attori
YVES BARSACQ
JEAN BOUISE
CLAUDE CERVAL
HELENE DIEUDONNE'
NICOLAS DUMAYET
ANNIE GIRARDOT
BERNARD JEANTET
EDITH LORIA
JACQUES MARIN
MONIQUE MELINAND
RAYMOND MEUNIER
JEAN-PAUL MOLLINOT
NATHALIE NELL
BRUNO PRADAL
MARCELLE RANSON-HERVE'
MARIE-ANGE REVILLON
FRANCOIS SIMON

Ricerca il film su DVD

Trama MORIRE D'AMORE
Danièle Guènot, divorziata dal marito e con due figli, è una professoressa di lingue presso il liceo di Rouen. Molto giovanile, nonostante i suoi trentadue anni, tratta con molta familiarità i suoi alunni; passa con loro i pomeriggi al bar o li invita in casa propria; con loro prende parte ai moti studenteschi del maggio 1968. I suoi modi e le sue idee colpiscono in modo particolare Gèrard Leguen, un alunno di diciassette anni, figlio di un libraio che milita tra i fautori delle libertà individuali. I coniugi Leguen non tardano a notare che i rapporti tra il figlio e la professoressa diventano sempre più intimi e manifestano energicamente la loro opposizione. La cosa induce il ragazzo ad ingannare i genitori e a passare le vacanze in Italia con Danièle. Gli aspri rimproveri che lo accolgono al ritorno lo inducono a trasferirsi nella casa della donna. Il fatto diviene di dominio pubblico: tutte le famiglie firmano un'accusa indirizzata al preside della scuola, il quale minaccia Danièle di sospensione. I Leguen ricorrono al tribunale dei minorenni e Gèrard viene mandato al collegio di Chamonix. Con l'aiuto di un amico, Gèrard fugge dal collegio e si nasconde in Normandia, in un capanno abbandonato ove viene raggiunto dall'amante. Il signor Leguen sporge allora accusa formale nei confronti della professoressa che, al suo ritorno a Rouen, viene arrestata e tradotta in un carcere femminile. Il ragazzo, disperato, pur di ottenere la liberazione si consegna a sua volta e viene internato prima in un correttorio, poi in una clinica psichiatrica. In seguito Danièle viene condannata a un anno con la condizionale per corruzione di minorenne. L'amarezza per la condanna e la lontananza da Gèrard conducono Danièle al suicidio.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it