Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LE AMOROSE NOTTI DI ALI' BABA'

GenereCOMMEDIA
Anno1973
Durata89m
PaeseITALIA
 
RegiaLUIGI DE MARCHI
Attori
ALAN BARKER
BARBARA BETTI
BRUNA CAPPONI
COLETTE CASTEL
ROMANO GIRONCOLI
BARBARA MAZZANO
PIERRE MIRAT
KRISTA NELL
IVANA NOVAK
ALESSANDRO PERRELLA

Ricerca il film su DVD

Trama LE AMOROSE NOTTI DI ALI' BABA'
Ali Babà figlio del Cad́ (giudice supremo) del Califfato è un donnaiolo impenitente. Tra le sue vittime volontarie vi è Astrid, la svedese mogliettina dello stolido giardiniere. Allo scopo di convertire lo scapestrato il Cad́ (nemico delle donne per sue delusioni matrimoniali) convoca il teutonico professor Freuch - il cui arrivo è ostacolato da Aĺ che gli procura ogni sorta di disavventure - e obbliga il figlio a presenziare la sua amministrazione della giustizia che si risolve regolarmente con la condanna delle donne. In seguito ad una sommossa delle donne capeggiate da Astrid interviene il Califfo, grazie alla cui saggezza (ma soprattutto a filtri magici) il Cad́ si converte alle donne, e vi si converte anche ma solo per pochi giorni Isba l'omosessuale nipote di Zada direttrice dell'harem, mentre Aĺ Babà finge resipiscenza e fa peggio di prima. Alla fine tutto si normalizza nel senso che Isba, svanito l'effetto magico insegue il terrorizzato Freuch e Aĺ Babà fugge con Zada che ha scelto per moglie, naturalmente con contorno di harem.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it