Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL PASSATO E IL PRESENTE

GenereDRAMMATICO
PSICOLOGICO
Anno1971
Titolo Originale"O PASSADO E O PRESENTE"
Durata120m
PaesePORTOGALLO
Ispirato aUN DRAMMA DI VICENTE SANCHES
 
RegiaMANOEL DE OLIVEIRA
Attori
BARBARA VIEIRA
PEDRO PINHEIRO
ANTONIO MACHADO
ALBERTO INACIO
MARIA DE SAISSET
MANUELA DE FREITAS
DUARTE DE ALMEIDA

Ricerca il film su DVD

Trama IL PASSATO E IL PRESENTE
Wanda, sposata in seconde nozze a Firmin, rimane tuttavia morbosamente attaccata al defunto Ricardo e non nasconde la sua simpatia verso Daniel, fratello gemello del defunto. Gli amici - Fernand e Noemi che, divorziati, convivono felicemente; Honorio e Angelica coniugi insapori; Mauricio, uno della compagnia - sono perplessi e rimproverano Firmin di non sapere dominare la moglie. Sconsolato, Firmin si suicida e rimane in coma per molti giorni. Prima che lo stesso muoia, Daniel parla a Wanda e le rivela come, per strane circostanze, si sia trovato in condizioni di sostituirsi al vero Daniel nell'incidente in cui e morto: il Presunto Daniel quindi, č in realtą Ricardo, primo marito della curiosa donna. Infatti, dopo la morte di Firmin, Wanda e Ricardo riprendono il coniugio; ma la stravagante moglie a questo punto dimostra il suo affetto per il secondo marito suicida. In occasione di un funerale, il resto degli amici abbandona la strana coppia al suo destino.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it