Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

MALENKA LA NIPOTE DEL VAMPIRO

GenereHORROR
Anno1968
Durata98m
PaeseITALIA
 
RegiaARMANDO DE OSSORIO
Attori
ADRIANA AMBESI
CARLOS CASARAVILLA
MARIA LUISA DE BENEDICTIS
ANITA EKBERG
JOHN HAMILTON
DIANA LORYS
PAUL MULLER
GUY ROBERTS
ADRIANA SANTUCCI
JULIAN UGARTE
ROSANNA YANNI

Ricerca il film su DVD

Trama MALENKA LA NIPOTE DEL VAMPIRO
Silvia De Morel, fidanzata del dottor Piero Luciani, ricevuti in eredità dalla madre il castello di Woldruk e il titolo di contessa, si reca, chiamata dallo zio, a prendere possesso del maniero. Dopo averle rivelato che sua nonna, Malenka, a suo tempo bruciata come strega dagli abitanti del villaggio, aveva, in realtà, scoperto il segreto dell'immortalità, lo zio di Silvia, che dichiara di avere centocinquant'anni, vuole che la ragazza si assoggetti a pratiche che consentiranno anche a lei di vincere la morte: perciò è necessario che ella tronchi ogni legame con Piero. Ricevuta una lettera in cui Silvia lo prega di dimenticarla, il dottor Luciani, insospettito, parte invece per Woldruk, con l'amico Max. Nella locanda in cui ha preso alloggio muore una giovane cameriera, Bertha: il medico del paese, Herbinger sostiene che la poveretta è stata uccisa da un vampiro. Piero si rifiuta di credere a simili affermazioni, anche quando scorge Bertha uscire dalla tomba e aggredire Herbinger. Recatosi al castello, Piero cade in potere dello zio di Silvia, che affida alla nipote il compito di ucciderlo. Fingendo di soggiacere alla volontà del congiunto, la ragazza libera il fidanzato, consentendogli di scoprire la verità. Non volendo, per ragioni sentimentali, perdere il castello, lo zio (al cui gioco, con una finta morte, si è prestata anche Bertha); INSERT INTO `zam_film_tit` VALUES ha cercato di spaventare Silvia, per indurla a rinunciare al suo possesso. Il gioco non gli è riuscito, ma Silvia rinuncia egualmente all'eredità.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it