Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

UNA STREGA SENZA SCOPA

GenereFANTASY
COMMEDIA
Anno1967
Titolo Originale"UNA BRUJA SIN ESCOBA"
Durata84m
PaeseSPAGNA
USA
 
RegiaJOSE' MARIA ELORRIETA
Attori
JEFFREY HUNTER
MARIA PERSCHY
GUSTAVO ROJO
PERLA CRISTAL
JOHN CLARK
KATHERINE ELLISON
REGINALD GILLIAM
MAY JOHNSON
AL MULOCK
CARL RAPP
GILLAN SIMPSON
SUSAN TALBOT

Ricerca il film su DVD

Trama UNA STREGA SENZA SCOPA
Madrid. Durante una conferenza, il professore statunitense Garver Logan vede, dove per gli altri c'è solo un banco vuoto, una bella ragazza che lo guarda e gli sorride. Ricoverato per un malessere in ospedale, Garver, dopo un'altra apparizion della giovane, si trova di colpo trasportato nel XVI secolo, a Toledo, da Wurlitz il mago. Ad attenderlo trova la giovane, che si chiama Marianna ed è la figlia di Wurlitz, che ha chiamato il professore indietro nel tempo perché si è innamorata di lui. Ma la giovane nella pratica delle arti magiche è ancora inesperta: nell'uso errato di un amuleto, trasporta Garver da un'epoca all'altra, procurandogli un sacco di guai. Dopo un'ultima disavventura nel tempo, nel XXII secolo, dove l'umanità si è auto-decimata all'infuori di sette donne, che vedono nel professore una possibilità per riprodursi, Garver si ritrova in ospedale, convinto che sia stato tutto un sogno. Ma fra le infermiere vede Marianna, della quale si è ormai innamorato.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it