Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

I DIABOLICI CONVEGNI

GenereHORROR
Anno1971
Titolo Originale"LAS AMANTES DEL DIABLO"
Durata98m
PaeseITALIA
 
RegiaJOSE' MARIA ELORRIETA
Attori
FRANCESCO ACCACCARELLI
TERESA GIMPERA
ENIO GIROLAMI
VERONICA LUJAN
KRISTA NELL
CARLA ONTI
JULIO PENA
ESPARTACO SANTONI
LUIS VILLA
ELSA ZABALA

Ricerca il film su DVD

Trama I DIABOLICI CONVEGNI
Maria Salas, una giovane infermiera, partita per una vacanza balneare, viene rinvenuta lungo una strada statale in preda a grave stato di allucinazione e con il corpo che reca marcati segni di torture. Mentre le indagini della polizia sembrano incapaci di risolvere il caso, Ilda, sorella di Maria, si reca nella stessa localitą balneare gią prescelta dalla congiunta. Qui, la giovane conosce un ricco playboy, Tils Nescu, il quale la sottopone a un assiduo corteggiamento. Innamoratasi di Tils, Ilda ne accetta l'ospitalitą nel vecchio castello, incurante dei vaghi avvertimenti della segretaria del playboy, Andrea, una donna dalle ambigue tendenze sessuali. Una volta nel castello, Tils scopre la sua vera personalitą: č stato lui a sacrificare Maria nel corso di una messa nera. Ilda č sul punto di seguire la stessa sorte della sorella, ma si oppone Andrea che, dopo aver ucciso Tils, si toglie a sua volta la vita. Quando la polizia irrompe nel castello, oltre ai cadaveri dei diabolici abitatori, vi ritrova Ilda, in preda alla stessa forma di allucinazione della sorella.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it