Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

TROPPO RISCHIO PER UN UOMO SOLO

GenereGIALLO
Anno1973
Durata110m
PaeseITALIA
 
RegiaLUCIANO ERCOLI
Attori
STELLA CARNACINA
MARIO ERPICHINI
MARK FOREST
MICHAEL FORREST
GIULIANO GEMMA
CARLO GENTILI
ISABELLE MARCHAL
GLAUCO ONORATO
SUSAN SCOTT
VENANTINO VENANTINI
GIANCARLO ZANETTI

Ricerca il film su DVD

Trama TROPPO RISCHIO PER UN UOMO SOLO
L'argentino Rudy Patti, campione di "formula 1", viene arrestato da Scotland Yard perché sospettato d'aver ucciso la sua amante, Nina. Poiché la sera in cui fu commesso il delitto egli era ubriaco, Rudy non è in grado di difendersi e finisce in prigione. Essendo intanto scomparsa la sua auto e una valigia con 500.000 sterline di eroina - ve l'aveva depositata Nina collegata ad una gang di spacciatori - il loro capo Browner fa evadere Rudy (che non sa nulla della droga) convinto che egli li condurrà sulla traccia della valigia stessa. Incalzato dalla polizia, che lo vuole riacciuffare e dagli uomini di Browner Rudy - con l'aiuto di Piero un suo amico meccanico, il quale, recuperata la macchina che era stata rimossa dai vigili urbani perché male parcheggiata, si ritrova la valigia - riesce a dimostrare la propria innocenza per quanto riguarda l'uccisione di Nina e far arrestare Browner, che ne è il vero responsabile, sia per questo delitto, che per il traffico di stupefacenti.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it