Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

AMARSI MALE

GenereDRAMMATICO
Anno1969
Durata96m
PaeseITALIA
 
RegiaFERNANDO DI LEO
Attori
UGO ADINOLFI
SERGIO AMMIRATA
LUCIO DALLA
ETTORE GERI
LEA LANDER
GIANNI MACCHIA
SASA' MAGRI'
GARY MERRILL
MARIA MONTI
MICAELA PIGNATELLI
MARIA LUISA SALA
SUSAN SCOTT

Ricerca il film su DVD

Trama AMARSI MALE
Carlo, uno studente di architettura, che partecipa attivamente alle manifestazioni di protesta e all'occupazione dell'università, ha una relazione sentimentale con Elena Soriani, figlia di un ricco industriale. Durante un ricevimento Carlo conosce Anna, una piacente donna, addetta alle pubbliche relazioni nell'azienda Soriani e ne rimane invaghito. Pochi giorni dopo è Anna stessa che lo salva dalla polizia durante una manifestazione e lo porta a casa sua. Ha inizio così una relazione in cui Anna sembra trovare quella felicità inseguita invano: per Carlo abbandona il lavoro arrivando a consumare tutte le sue sostanze e, pur di non creare pene al suo amato, per procurarsi i soldi decide di prostituirsi. Dopo un incontro con il fratello di Carlo, che la prega di troncare la relazione, per trovare una scusa con l'innamorato Anna si fa trovare in intima compagnia di Soriani. Carlo allora si allontana sposando Elena ed entrando nell'azienda del suocero. Successivamente conosciuta la verità, inutilmente Carlo prega Anna di ritornare con lui.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it