Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

L'AMICO DEL PADRINO

GenereDRAMMATICO
Anno1972
Durata80m
PaeseITALIA
 
RegiaFRANK AGRAMA
Attori
ERIKA BLANC
DON CALOGERO CORSINI
IAN FLYNN
JOHN GRAHAM
RICHARD HARRISON
STAN NAVARRA
KRISTA NELL
VINCENT POSELLI
ABE RIBICOFF

Ricerca il film su DVD

Trama L'AMICO DEL PADRINO
Richard Murdok, che, bambino, aveva assistito allo scempio della propria famiglia, diventato adulto, attende il momento della vendetta che puntualmente si verifica ogni volta che il Padrino, un italo-americano, gli ordinerà di eliminare qualche concorrente o traditore. Ricevuta una comunicazione da una isoletta vicina ad Istanbul si reca a Napoli, dove fa fuori, con il sistema della macchinetta a gas, Vincent Poselli. Non è ancora ritornato al domicilio, accompagnato dalla ritrovata fiamma Jenny, che è convocato dal Padrino in persona, il quale gli ordina l'eliminazione di Corsini, un pezzo da novanta, sleale concorrente della "famiglia". Ma l'affare si complica poiché Ribicoff, luogotenente del Padrino, viene ucciso, e se ne dà la colpa a Richard. A salvarlo interviene Antonio d'Amati un marinaio di antica conoscenza, ma uomo di Corsini. L'imbroglio si sviluppa in una faida sanguinosa: Murdok accetta di ubbidire alla condizione di poter uscire dal giro della mala. Ma pur avendo eliminato Corsini, mentre con Jenny sta salpando verso la vita libera, la barca esplode in mare. Antonio d'Amati è il nuovo amico del Padrino.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it