Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

CRASH! CHE BOTTE STRIPPO, STRAPPO, STROPPIO

GenereARTI MARZIALI
Anno1973
Durata102m
PaeseHONG KONG
ITALIA
 
RegiaBITTO ALBERTINI
Attori
ISABELLA BIAGINI
SAL BORGESE
ANTONIO CANTAFORA
JACQUES DUFILHO
ALBERTO FARNESE
LIU HUI LING
LO LIEH
JIANG LIN
TUNG LIN
ROBERT MALCOLM
SHIH SZU

Ricerca il film su DVD

Trama CRASH! CHE BOTTE STRIPPO, STRAPPO, STROPPIO
L'agente statunitense Robert Wallace viene inviato ad Hong Kong con l'incarico sia di porre fine al traffico di droga - orchestrato dalla banda capeggiata da Chen Loh - che si svolge tra questa città e Bangkok, sia di liberare sei agenti segreti fatti prigionieri dalla citata banda. Qui, Bob Wallace trova aiuto in un esperto di lotta kung-fu, Tang; in una graziosa agente segreta la cinese Suzy e in due suoi "amici" ladri Max e Jerry (questi ultimi, però prima di porsi al suo fianco lo costringono ad aiutarli a saccheggiare la cassaforte del console degli Usa, Arcibaldo). Bob e i suoi si recano ben presto a Bangkok dove sgominano la banda di Chen Loh e liberano gli agenti segreti (fra questi c'è anche il fratello di Suzy). Dopo di che Bob toglie il frutto della rapina a Max e Jerry, i quali, però, si consolano con cospicui assegni bancari, dati loro, a nome del governo grato, dallo stesso Bob.

 
Commenti inseriti: 1
Autore: luigi wang yukarate per ridere - 08.12.2008
un mix di spionaggio e karate dove ogni tanto si ride-voto 6 -
luigiwangyu@tiscali.it

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it