Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LE CINQUE GIORNATE

GenereCOMMEDIA
Anno1973
Durata122m
PaeseITALIA
Musiche diVERDI - ROSSINI - BACH
 
RegiaDARIO ARGENTO
Attori
ADRIANO CELENTANO
ENZO CERUSICO
SERGIO GRAZIANI
IVANA MONTI
MARILU' TOLO
GLAUCO ONORATO
CARLA TATO'
GERMANO ALTOMANNI
SALVATORE BACCARO
GUERRINO CRIVELLO
LUISA DE SANTIS
ENNIO GROGGIA
ANGIOLINO MANFREDI
EMILIO MARCHESINI
LOREDANA MARTINEZ
DANTE MARTINI

Ricerca il film su DVD

Trama LE CINQUE GIORNATE
Durante le "Cinque giornate" di Milano (18-22 marzo 1848) il ladruncolo Cainazzo, in cerca del suo capobanda Zampino, stringe amicizia con il fornaio romano Romolo. I due, coinvolti in una girandola di vicende tragicomiche, partecipano all'erezione di una barricata con le suppellettili di una contessa, che poi si concede ai rivoluzionari vittoriosi, soccorrono una partoriente, sono indotti a combattere, assistono alle violenze dei patrioti e alle rappresaglie degli austriaci. Cainazzo, per aver fatto uso della conclamata libertą di opinone, viene massacrato di botte quale "sobillatore"; insieme a Romolo salva la vedova di un austricante che in compenso dą da mangiare agli affamatissimi due ed esige prestazioni intime da Romolo. Questi, per essere intervenuto a difesa d'una ragazza violentata da un nobile rivoluzionario, involontariamente lo uccide e viene arrestato e fucilato. Cainazzo, arrestato a sua volta dagli austriaci, č giudicato e liberato da Zampino che, per far denaro, ha recitato tre parti: ladro, patriota e austriacante. Schifato ed esasperato, Cainazzo grida il suo sdegno nel colmo della festa per la vittoria "del popolo" mentre non si tratta che di una carnevalata di imbrogli ad esclusivo beneficio dei "signori".

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it