Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

FRITZ IL GATTO

FRITZ IL GATTO
GenereANIMAZIONE
Anno1971
Titolo Originale"FRIZ THE CAT"
Durata78m
PaeseUSA
Ispirato aTRATTO DAL LIBRO DI ROBERT CRUMB EDITO DALLA MILANO LIBRI
 
RegiaRALPH BAKSHI
Attori

Ricerca il film su DVD

Trama FRITZ IL GATTO
E' un film di disegni animati e tutti i personaggi sono animali. La storia, collocata negli anni sessanta, è introdotta dalla filosofia spicciola e dissacrante di due animali: la lunghissima orinata di uno di essi, il gorilla, accompagna i titoli di testa. Il micio Fritz si esibisce in una filosofico-psichiatrico-sociologica tiritera al solo scopo di interessare tre animali femmine con cui in effetti si congiunge. Le porta in un covo di animali drogati, finisce con le tre femmine in una vasca, dove ha rapporti sessuali con tutte; il gruppetto è raggiunto da altri animali e si scatena un'orgia gigantesca, aggravata dall'irrompere di due maiali-poliziotti che ne vengono travolti. Il secondo episodio è una greve parodia di un gruppetto di vecchi rabbini e poi di tutta la comunità ebraica nella sinagoga: vi piombano i due maiali-poliziotti all'inseguimento di Fritz, e anche qui la scena finisce in un'orgia oscena. La scena si sposta sul tema degli studi, con Fritz che tesse un discorso pomposo e scatologico, quindi dà fuoco ad un cumulo di libri e carte mandando in fiamme l'intero edificio. Adesso è il turno dei negri (una danza di un corvo bianco dissolve in ambienti tutti popolati di corvi neri) in vari luoghi tipici di Harlem. Fritz li ascolta e poi pronuncia discorsi sulla questione razziale: analizza, simpatizza, rischia la pelle, finisce nella ricchissima casa di una coppia di negri e, drogato, si abbandona ad ogni sorta di oscenità con la grassa negra. Infine, scatena una rivolta generale che viene soppressa dalla polizia con tutti i mezzi di una vera guerra di sterminio. Fritz e la volpe rossa fuggono verso San Francisco. Il gatto capita fra due "angeli dell'inferno", un coniglio e la cavalla Harriette, e quindi in mezzo ad una banda di nichilisti. Indotto a far saltare una centrale elettrica, ha delle esitazioni, ma salta in aria nella gigantesca esplosione. Lo ritroviamo ad Hollywood, in un ospedale, dove viene raggiunto dalla cavalla Harriette, che declama passi del Nuovo Testamento sul Cristo e la resurrezione, e dai tre animali femmine di cui all'inizio del film. Il micio Fritz, con voce intima e solenne, rievoca le proprie movimentate esperienze concludendo che ne ha ricavato una sola lezione, l'unica veramente importante: così dicendo si libera delle bende e aggredisce le quattro femmine travolgendole in un'ennesima orgia generale. Il film si chiude su una serie di vecchie stinte fotografie dell'America miserabile e opulenta.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it