Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

YELLOW LE CUGINE

GenereGIALLO
Anno1969
Durata89m
PaeseITALIA
 
RegiaGIANFRANCO BALDANELLO
Attori
CATERINA BARBERO
MAURIZIO BONUGLIA
RENATO DE CARMINE
ATTILIO DOTTESIO
LUIGI IDA'
FRANCO RICCI
LISA SEAGRAM

Ricerca il film su DVD

Trama YELLOW LE CUGINE
Alla morte del nonno, Valentina Garbini Scotari si installa con il marito Pierre, uno scultore, nella villa di famiglia, ove abita la cugina Marta, allo scopo di assicurarsi la sua parte di eredità. La convivenza non è facile, soprattutto per il diverso temperamento delle cugine: quanto la prima è spregiudicata e licenziosa nei costumi, tanto l'altra è austera e virtuosa. Che però il comportamento inappuntabile di quest'ultima sia solamente apparenza, risulta chiaro quando, morta improvvisamente la cugina Valentina, Marta non si schermisce, ma anzi favorisce l'opera di seduzione dell'intraprendente vedovo Pierre. Il turbinoso rapporto d'amore dei due amanti fa poi posto a un urto violento quando nella villa fa la sua apparizione un funzionario di polizia incaricato di investigare sulle circostanze della morte di Valentina. Ciascuno dei due potrebbe essere indiziato, ma è Marta, che aveva creato ad arte le prove contro Pierre per tenerlo legato a sé, a risultare l'unica colpevole del delitto. Dopo aver confessato il suo crimine e prima di essere condotta in carcere, Marta si uccide, mentre Pierre, ormai libero, può dare inizio a una nuova avventura sentimentale.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it