Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

GIMME SHELTER

GenereDOCUMENTARIO
MUSICALE
Anno1971
Titolo Originale"GIMME SHELTER"
Durata90m
PaeseUSA
 
RegiaALBERT MAYSLES
Attori
MICK JAGGER
KEITH RICHARD
MICK TAYLOR
CHARLIE WATTS
BILL WYMAN

Ricerca il film su DVD

Trama GIMME SHELTER
Si tratta del resoconto di un concerto, che nel 1969, i Rolling Stones e altri assi del rock offrirono gratuitamente a una folla enorme - circa 300.000 persone -, convenuta ad Altamont, in California. Le esibizioni dei vari artisti, e soprattutto quella di Mike Jagger, capofila dei Rolling Stones, si alternano alle fasi di preparazione del concerto, agli accenni, alle difficoltà organizzative che si dovettero superare, alla descrizione del comportamento della folla. Nella sterminata platea, preda dell'isteria collettiva, accaddero fenomeni impressionanti: si passò all'entusiasmo per i cantanti al delirio e alla violenza bestiale. Fra una canzone e l'altra, gli spettatori si drogarono, si denudarono, si presero a botte. Ci furono feriti e morti. Gli Angeli dell'Inferno - un gruppo di giovani nomadi motorizzati, improvvisatisi tutori dell'ordine - contribuirono ad aggravare la tensione. Anziché ad evitare i guai. Una delle più drammatiche sequenze del documentario descrive per l'appunto l'accoltellamento di uno spettatore, a opera di uno di loro. Alla fine, i Rolling Stones furono costretti ad abbandonare Altamont in elicottero.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it