Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

L'ORO DI LONDRA

GenereCOMMEDIA
Anno1967
Durata83m
PaeseITALIA
 
RegiaGUGLIELMO MORANDI
Attori
JOHN BARTHA
GLENN DAVIES
WINDSOR DAVIES
MARY DI PIETRO
LIVY IRONSMITH
JOHN KARLSEN
JOHN FRANCIS LANE
STEWART MAY
ALDO SILVANI
JEAN VALMONT
BILL VANDERS

Ricerca il film su DVD

Trama L'ORO DI LONDRA
A Londra nella primavera del 1917, alcuni individui, tutti incensurati e dalle professioni più svariate, si accordano sotto la guida di Ed, personaggio in vista nell'alta società inglese, per organizzare una rapina al furgone che trasporta regolarmente oro zecchino ad alcune fonderie private. La preparazione dell'impresa avviene con minuziosa oculatezza in una lussuosa villa alla periferia di Londra. Al momento opportuno, il colpo viene condotto a buon fine con la massima precisione, senza alcun serio ostacolo; il prezioso carico viene immediatamente fuso e trasformato in una grossa ancora che viene issata su una nave alla fonda del porto ed in procinto di partire. La polizia, tesa affannosamente alla ricerca dei colpevoli, la raggiunge entro le acque territoriali, ma la perquisizione finisce con un nulla di fatto. Mentre tutta la banda si gode tranquillamente la traversata verso Gibilterra, la noncuranza di conoscere i dati del bollettino meteorologico, fa sì che la nave incappi in una spaventosa bufera. Nel tentativo disperato di salvarla, l'ancora viene calata e la catena si spezza. Abbandonata la nave e raggiunta a stento Gibilterra, i rapinatori devono constatare che la nave e l'ancora sono state perdute in un tratto di mare il cui fondale raggiunge la profondità di ottomila metri ed è impossibile recuperarle.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it