Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

PIANETA TERRA: ANNO ZERO

GenereFANTASCIENZA
Anno1973
Titolo Originale"SUBMERSION OF JAPAN"
Durata100m
PaeseGIAPPONE
 
RegiaSHIRO MORITANI
Attori
HIROSHI FUJIOKA
AYUNI ISHIDA
KEIJU KOBAYASHI
TADAO NAKAMURA
ISAO NATSUYAGI
YURIKO SUMI
TETSURO TAMBA

Ricerca il film su DVD

Trama PIANETA TERRA: ANNO ZERO
Il film inizia presentando le ricerche di un vulcanologo giapponese, Tato-Koro, sui fondi abissinali dell'Oceano Pacifico attorno al Giappone, mediante un batiscafo. Da vari fenomeni: correnti marine, torrenti di fango in profondità, susseguenti eruzioni vulcaniche e terremoti, giunge alla conclusione che le isole giapponesi hanno pochi giorni di vita e sprofonderanno nell'Oceano. Le riunioni scientifiche presentano anche le cause di una fine così catastrofica. Si tratta di salvare il popolo giapponese. Varie nazioni sono disposte ad accettare una parte della popolazione, a inviare aiuti, mezzi aerei e navali, fino all'apocalisse finale che distrugge con un fuoco infernale Tokio, riduce a un deserto Osaka, mentre spaventosi maremoti e terremoti sommergono e distruggono le isole giapponesi. Nelle sequenze che si succedono a ritmo continuo è inserita una storia fra due giovani. La distruzione del Giappone non è altro che l'inizio della fine della terra. E ai giapponesi è lasciato il messaggio di conservare le loro tradizioni e di integrarsi con gli altri popoli.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it