Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

SATYRICON

GenereCOMICO
COMMEDIA
Anno1968
Durata121m
PaeseITALIA
Ispirato aLIBRO OMONIMO DI PETRONIO ARBITRO
 
RegiaGIANLUIGI POLIDORO
Attori
UGO TOGNAZZI
TINA AUMONT
DON BACKY
MARIO CAROTENUTO
FRANCO FABRIZI
GRAZIELLA GRANATA
VALERIE LAGRANGE
FRANCESCO PAU
MARGUERITE BOULWARE
CLARA COLOSIMO
ROY BOSIER
GUSTAVO D' ARPE
ERMELINDA DE FELICE
ANTONIO DI LEO
PIERO GERLINI
FRANCO GULA'
TIFFANY HOOYVELD
TITO LEDUC
FRANCO LEO
CORRADO OLMI
MIRELLA PANFILI
ELVIRA PAOLONI
ALFREDO RIZZO
PAOLA TEDESCO
RENATO TERRA CAIZZI
AMERIGO TOT
LEOPOLDO VALENTINI

Ricerca il film su DVD

Trama SATYRICON
Due giovani amici, Encolpio e Ascilto, avvezzi a vivere alle spalle del prossimo si recano da Roma a Baia, alla villa di Anneo Mela, zio del primo. Durante il viaggio, per sottrarsi a un posto di blocco, finiscono in una grotta in cui la corrotta Trifena celebra riti in onore del dio Priapo. Dopo aver faticosamente cercato di rimediare al loro sacrilegio, all'arrivo del marito di Trifena, fuggono e raggiungono Baia. Ritenendolo complice in una congiura contro di lui, Nerone ha costretto Anneo a uccidersi assieme a sua moglie, per cui Encolpio si trova improvvisamente padrone della villa e di tutti i beni dello zio. Ancora in cerca dei congiurati, però, sopraggiungono i soldati di Nerone e i due amici fuggono, portando con sé il giovanetto Gitone, già appartenente ad Anneo. A Baia si accodano al poeta Eumolpo, che li conduce a una sontuosa cena in casa di Trimalcione, ex-liberto, volgare e ignorante che si diverte a sbalordire i suoi ospiti con l'ostentazione della propria ricchezza. Separatosi bruscamente da Ascilto a motivo di Gitone, conteso da entrambi, Encolpio viene chiamato dalla smaniosa Circe ma, pagando le conseguenze dell'offesa recata a Priapo, non riesce a soddisfarne le voglie amorose. Infine, mentre Ascilto, caduto nelle mani delle guardie, viene crocifisso, Encolpio si sottrae alla cattura imbarcandosi con Eumolpo e Gitone sulla nave del marito di Trifena. Durante una terribile tempesta, però, la nave fa naufragio e Encolpio è l'unico a sopravvivere.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it