Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IO NON SCAPPO... FUGGO

GenereCOMICO
COMMEDIA
Anno1970
Durata95m
PaeseITALIA
 
RegiaFRANCO PROSPERI
Attori
LINO BANFI
RENATO CARMINE
GIANFRANCO D'ANGELO
GRAZIA DI MARZA'
IGNAZIO LEONE
MARIANGELA MELATO
ENRICO MONTESANO
ALIGHIERO NOSCHESE
STEFANO OPPEDISANO
STEFANO SATTA FLORES

Ricerca il film su DVD

Trama IO NON SCAPPO... FUGGO
La dichiarazione di guerra del 10 giugno 1940 induce molti italiani ad abbandonarsi a incoscienti illusioni; ma trova anche degli uomini che, loro malgrado, vengono strappati alle loro normali occupazioni e chiamati alle armi. In un reparto della divisione Belluno si incontrano tre uomini: il sergente Egisto Brugnoli, trasformista di varietà, che prende molto sul serio il suo grado; Primo che, dopo aver tentato di farsi riformare per via dell'otite che a volte lo affligge, fa di tutto per evitare ogni impegno; il siculo Colovà che si muove meccanicamente, con la fantasia perennemente impegnata da immagini muliebri. Dopo un periodo trascorso sul fronte balcanico, i tre vengono trasferiti in Sicilia. Allo sbarco degli alleati del 10 luglio 1943, Colovà, a seguito di una ferita, diviene eunuco, mentre Egisto e Primo finiscono sbandati in un territorio dove la situazione diviene sempre più confusa. Non trovando più alcuna traccia della propria divisione, i due riescono a raggiungere la zona di Salerno ma, a causa della sopravvenuta caduta del fascismo, essi comprendono ben presto di essere invisi tanto ai tedeschi che agli americani. Travestiti da Hitler e Mussolini, evitano la fucilazione da parte dei tedeschi ma cadono in seguito nelle mani degli alleati ai quali con difficoltà riescono a dimostrare la loro autentica e modestissima identità. Salvano così la pelle, ma vengono arruolati in un reparto italiano alle dipendenze dei liberatori e mandati a combattere in prima linea. Per fortuna la pace mette fine ai guai dei due amici.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it