Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

BARBAGIA

GenereDRAMMATICO
Anno1969
Durata101m
PaeseITALIA
Ispirato aLIBERAMENTE TRATTO DA "LA SOCIETA' DEL MALESSERE" DI GIUSEPPE FIORI
 
RegiaCARLO LIZZANI
Attori
TERENCE HILL
DON BACKY
FRANK WOLFF
GABRIELE TINTI
CLELIA MATANIA
ROSALBA NERI
EMPEDOCLE BUZZANCA
GAETANO CIMAROSA
REMO DE ANGELIS
GIANNI DI BENEDETTO
ATTILIO DOTTESIO
ALBERTO FEDELE
ORSO MARIA GUERRINI
ROSSANA KRISMAN
CARLO LIZZANI
GIULIANO MAIELLI
PETER MARTELL
FRANCO MEGNA
GIULIANA QUAGLIA
HELENE RONEE
ENZO SANCROTTI
MARCO SANCROTTI
FRANCO SILVA

Ricerca il film su DVD

Trama BARBAGIA
Graziano Cassitta giovane pastore barbaricino, educato, secondo il costume della sua gente, a considerare l'onore pił importante della vita, ha vendicato la morte di un fratello uccidendo uno dei suoi assassini. Arrestato riesce a evadere per ben tre volte: l'ultima, dal carcere di Sassari in compagnia di uno spagnolo, Miguel Tienza, col quale si rifugia sul Supramonte, l'aspra e boscosa catena di montagne nel cuore stesso della Barbagia. Spalleggiato da Spina, un disonesto avvocato, Graziano e la sua banda cominciano a dedicarsi a una fruttuosa attivitą: il sequestro di persone danarose da liberare in cambio di cospicui riscatti. Mentre la polizia e speciali reparti dei carabinieri gli danno inutilmente la caccia, Graziano - che giustifica le proprie gesta col fine di riparare, togliendo soldi ai ricchi, le secolari ingiustizie subite dai pastori - sogna, diventato estremamente popolare, di porsi addirittura alla testa di un movimento separatista. Spaventati dalla sua megalomania, Spina e gli altri decidono di liberarsi di lui inducendolo a commettere un errore: il sequestro di Nino Bedetto, un onesto uomo tutt'altro che ricco. Il gesto suscita indignazione in tutta l'isola; la stessa popolazione si unisce ai carabinieri per cercare di stanarlo mentre il malcontento serpeggia tra gli stessi uomini della sua banda, non pił disposti a ubbidirgli ciecamente. Durante un attacco dei carabinieri, Miguel, l'unico che gli sia rimasto amico, muore. Graziano riesce ancora una volta a sottrarsi alla cattura, ma non per molto.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it