Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

HORROR EXPRESS

GenereDRAMMATICO
Anno1972
Titolo Originale"HORROR EXPRESS PANICO EN EL TRANSIBERIANO"
Durata90m
PaeseGRAN BRETAGNA
 
RegiaEUGENIO MARTIN
Attori
PETER CUSHING
ALBERTO DE MENDOZA
ANGEL DEL POZO
JOSE' JASPE
CHRISTOPHER LEE
HELGA LINE'
JULIO PENA
ALICE REINHEART
JORGE RIGAUD
TELLY SAVALAS
SILVIA TORTOSA

Ricerca il film su DVD

Trama HORROR EXPRESS
Sulla transiberiana da Pechino a Mosca un etnologo trasporta un "reperto archeologico" trovato in Manciura (siamo nel 1906): un mostro mezzo uomo e mezzo scimmia ibernato da due milioni di anni, nel quale si era trasferita l'intelligenza di un extraterrestre. Disgelatosi, il mostro uccide varie persone svuotandone i cervelli di idee e informazioni per appropriarsene. Nello scompiglio che ne consegue, tra nobili decadenti, contesse polacche, spie internazionali, ufficiali e poliziotti, l'ispettore di polizia riesce a uccidere il mostro, i cui poteri perņ si trasferiscono in lui che ne continua l'opera devastatrice. Colpito e morente, l'ispettore trasferisce il maleficio in un monaco ignorante, superstizioso, complessato e ambizioso che fa peggio e scatena, dopo averle resuscitate, tutte le vittime. La parte anteriore del convoglio che contiene tanto male viene sganciata e precipita in un burrone dove s'incendia, mentre sul ciglio resta in bilico l'ultima vettura dove si sono rifugiate le persone normali.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it