Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LO STRANO VIZIO DELLA SIGNORA WARDH

GenereGIALLO
Anno1971
Durata98m
PaeseITALIA
SPAGNA
 
RegiaSERGIO MARTINO
Attori
CRISTINA AIROLDI
CARLO ALIGHIERO
ALBERTO DE MENDOZA
EDWIGE FENECH
MANUEL GILL
GEORGE HILTON
IVAN RASSIMOV

Ricerca il film su DVD

Trama LO STRANO VIZIO DELLA SIGNORA WARDH
Julie Wardh, una donna dalle tendenze sado-masochiste, dopo avere interrotto una morbosa relazione allacciata con il perverso Jean, cerca di condurre un'esistenza tranquilla accanto al marito Neil. Successivamente, trascurata dal marito e ricattata da Jean, Julie accetta la corte del giovane George, nella speranza di trovare nel nuovo legame sicurezza e tranquillità. Le sue speranze sono però deluse: Jean continua a terrorizzarla, sino a condurla alle soglie della follia. Mentre George si reca a cercare un dottore per calmare Julie, Jean si introduce in casa di costei e, dopo averla rinchiusa, svenuta, nella cucina, apre i rubinetti del gas in modo da iscenarne la morte per suicidio. Condotta all'ospedale la donna viene salvata ma il medico e la polizia, divenuti sospettosi, preferiscono far credere che Julie sia morta. Riescono così a scoprire che questa diabolica macchinazione è stata messa in atto di comune accordo da Jean, George e Neil, desiderosi di entrare in possesso della vistosa assicurazione stipulata dallo stesso Neil sulla vita della moglie.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it