Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LETTERA APERTA A UN GIORNALE DELLA SERA

GenereCOMICO
COMMEDIA
Anno1970
Durata95m
PaeseITALIA
 
RegiaFRANCESCO MASELLI
Attori
GABOR ACS
RICCARDO BERLINGIERI
SILVERIO BLASI
DANIELE COSTANTINI
NINO DAL FABBRO
LAURA DE MARCHI
MARCELLO DI MARTIRE
DANIELE DUBLINO
VITTORIO DUSE
FABIENNE FABRE
PIERO FAGGIONI
BARRY FIEFIELD
DEANNA FROSINI
GRAZIELLA GALVANI
LORENZA GUERRIERI
NICOLE KAREN
RANDY LIND
TANYA LOPERT
NANNI LOY
BITTI LUSIGNOLI
FRANCESCO MASELLI
TITINA MASELLI
ANNA ORSO
MARIELLA PALMICH
ROBERTO PELOSSO
PAOLO PIETRANGELI
MAURIZIO PONZI
CLAUDIA RITTORE
RENATO ROMANO
GOLIARDA SAPIENZA
MASSIMO SARCHIELLI
GIANNI SBARRA
MONICA STREBEL
DANIELA SURINA
LUCIANO TELLI
NICOLE TESSIER

Ricerca il film su DVD

Trama LETTERA APERTA A UN GIORNALE DELLA SERA
Al termine di una serata in casa di un editore di sinistra, trascorsa come sempre in astratte discussioni, un architetto industriale, la cui fabbrica è in co-gestione con gli operai che vi lavorano, lancia ai suoi amici - un gruppo di intellettuali comunisti, rivoluzionari a parole ma perfettamente inseriti nel "sistema" di cui godono i vantaggi e condividono i vizi - l'idea di inviare una lettera al direttore di un quotidiano di sinistra, chiedendo di partecipare attivamente alla guerra nel Vietnam. Contrariamente alle previsioni, il giornale non la pubblica, ma la lettera esce, egualmente, sulle pagine di un settimanale. L'iniziativa acquista una forte risonanza, si allarga fino a ottenere adesioni anche dall'estero, mentre sembra addirittura che Hanoi, contrariamente al solito, sia disposta ad accettare l'invio di volontari; per quanto non approvi l'iniziativa, anche il partito comunista si vede costretto ad appoggiarla. Accorgendosi della piega tremendamente seria presa da un'iniziativa nata soprattutto per fornire un alibi alla loro coscienza, ma non potendo più tirarsi indietro, gli intellettuali si radunano in una villa di campagna, in attesa di partire. Proprio alla vigilia, però, li raggiunge una notizia da Hanoi: i nordvietnamiti non vogliono volontari stranieri. I promotori dell'iniziativa possono finalmente respirare di sollievo.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it