Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

RUBARE ALLA MAFIA E' UN SUICIDIO

GenereDRAMMATICO
Anno1973
Titolo Originale"ACROSS 110TH STREET"
Durata102m
PaeseUSA
Ispirato aROMANZO "ACROSS 110TH STREET" DI WALLY FERRIS
 
RegiaBARRY SHEAR
Attori
ANTHONY QUINN
ANTHONY FRANCIOSA
ANTONIO FARGAS
PAUL BENJAMIN
ED BERNARD
NORMA DONALDSON
YAPHET KOTTO
GILBERT LEWIS
RICHARD WARD
MARLENE WARFIELD

Ricerca il film su DVD

Trama RUBARE ALLA MAFIA E' UN SUICIDIO
Tre uomini di colore, Henry Jackson, John Logart e Jim Harris, rapinano l'incasso settimanale di un'organizzazione criminale che opera nella zona di Harlem, diretta al vertice dai bianchi, affidata localmente ai neri. Deciso a vendicare lo sgarbo, che potrebbe compromettere il prestigio e la supremazia dei primi, il più importante boss della mafia newyorkese affida al genero Nick Di Salvio il compito di scovare ad ogni costo i responsabili della rapina. Contmporaneamente, sulle loro tracce si muove anche la polizia, nelle persone del tenente di colore William Pope e del capitano Frank Martelli, un ufficiale della vecchia guardia, duro e razzista. Nella caccia ai rapinatori, il nevrotico e crudele Di Salvio sembra avere la meglio sugli agenti. Uccisi Jackson e Logart, però, egli e i suoi uomini cadono sotto il piombo di Harris. Inseguito dagli agenti, che hanno scoperto il suo rifugio, costui riesce per qualche tempo a tener loro testa, finchè Pope non lo uccide. Anche Martelli muore, colpito a distanza da un mafioso di colore appostato sui tetti.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it