Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

L'AMARO GIARDINO DI LESBO

GenereDRAMMATICO
SENTIMENTALE
Anno1965
Titolo Originale"UTSUKUSHISA TO KANASHIMI TO"
Durata93m
PaeseGIAPPONE
Ispirato aROMANZO DI YASUNARI KAWABATA (NOBEL 1968)
 
RegiaMASAHIRO SHINODA
Attori
KAORU YACHIGUSA
MARIKO KAGA
SO YAMAMURA
KEI YAMAMOTO
MISAKO WATANABE

Ricerca il film su DVD

Trama L'AMARO GIARDINO DI LESBO
Ohki, uno scrittore di successo, sposato e padre di un figlio, decide di rivedere, per trascorrere con lei il capodanno, la pittrice Yoshiko, da cui, vent'anni prima, aveva avuto un figlio, morto subito dopo il parto. Si reca, quindi, a Kyoto e ottiene dall'ex-amante un invito a pranzo. All'incontro di pura convenienza, partecipa Keiko, la migliore allieva di Yoshiko e sua intima amica. Convinta che la donna sia ancora innamorata di Ohki e temendo, perciò, di dover perdere il suo affetto, Keiko cerca di fare del male all'uomo attraverso il figlio di questi, Taichiro, un garbato ragazzo ancora studente. Avviene però che Keiko si innamori del giovane. Consapevole che egli non potrà mai sposarla ed avendo perso ormai ogni interesse per Yoshiko, Keiko decide di darsi la morte, trascinando con sé Taichiro. Durante una gita su un lago, dirige perciò il motoscafo contro gli scogli, ma nell'urto muore solo il ragazzo. In gravi condizioni, ma salva, Keiko viene ricoverata in ospedale e Yoshiko accorsa al suo capezzale, la ode mormorare tra le lacrime il nome di Taichiro.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it