Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

UN ITALIANO IN AMERICA

GenereCOMMEDIA
Anno1967
Durata109m
PaeseITALIA
 
RegiaALBERTO SORDI
Attori
BETTINA BRENNA
ALICE CONDEN
BILL DANA
VITTORIO DE SICA
GRAY FREDERICKSON
VALENTINO MACCHI
LOU PERRY
ALBERTO SORDI
FRANCO VALOBRA

Ricerca il film su DVD

Trama UN ITALIANO IN AMERICA
Giuseppe, addetto ad un distributore i benzina in Italia, viene chiamato a raggiungere il padre che vive negli Stati Uniti e che si rifą improvvisamente vivo dopo anni di silenzio. L'incontro avviene a New York, durante uno "show" televisivo: Giuseppe riabbraccia il genitore e riceve in dono diecimila dollari e una macchina lussuosa. Colmo d'entusiasmo s'appresta a cominciare una nuova vita, abbagliato dalle prospettive di guadagno che il padre gli fa balenare, spacciandosi come uomo d'affari. In realtą, questi č un uomo pieno di molti debiti, contratti nelle case da gioco, in cui č conosciuto con il nomignolo di Mandolino; e i debiti vengono pagati con i diecimila dollari, l'auto e persino il biglietto di ritorno di Giuseppe, che viene inoltre coinvolto, dal padre, in una vendetta di giocatori, della quale esce pesto e sanguinante. Raggiunta fortunosamente Memphis, dove Mandolino possiede una casetta, Giuseppe vi trova la cognata di suo padre, proprietaria di un "drug store" e di un distributore di benzina: rassegnato ritorna al suo vecchio mestiere, mentre il padre finisce in prigione.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it