Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

L'UOMO CHE SBANCO' MONTECARLO

Genere-
Anno1935
Titolo Originale"THE MAN WHO BROKE THE BANK AT MONTECARLO"
Duratam
PaeseUSA
 
RegiaSTEPHEN ROBERTS
Attori
JOAN BENNETT
RONALD COLMAN

Ricerca il film su DVD

Trama L'UOMO CHE SBANCO' MONTECARLO
Un principe russo, autista pubblico a Parigi, si reca a Montecarlo finanziato dai nobili russi profughi che gestiscono il Cafè Russe in qualità di cuochi, camerieri e sguatteri e sbanca il tavolo del baccarà portandosi via 10 milioni di franchi. Nonostante ogni tentativo da parte dei dirigenti del Casinò egli riparte immediatamente e, fatta la divisione con i propri soci, gli rimangono 4 milioni di franchi. Con questi segue in Svizzera una fanciulla che ha incontrato sul treno. Se ne innamora e si lascia convincere da lei a ritornare a Montecarlo. La ragazza è stata scritturata dalla direzione del Casinò per riuscire a questo intento, ma si è realmente innamorata del principe russo. Vorrebbe avvertirlo all'ultima ora ma ne è impedita dai suoi padroni. Il giovane sta per riavere un secondo colpo di fortuna quando un'ultima carta lo riduce alla più assoluta miseria. Ritornato al suo mestiere in Parigi rincontra la donna che fu la sua rovina, ne ascolta con la confessione della propria colpa e del proprio rimorso anche la dichiarazione d'amore. La perdona e la sposa.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it