Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

UNA VOGLIA DA MORIRE

GenereDRAMMATICO
Anno1965
Durata99m
PaeseITALIA
 
RegiaDUCCIO TESSARI
Attori
CALISTO CALISTI
SOPHIE DAUMIER
LORELLA DE LUCA
CARLO GIORDANA
ANNIE GIRARDOT
GIULIANO GIUNTI
MARIO LANFRANCHI
MICHEL LEMOINE
ALBERTO LIONELLO
REGINE OHANN
LUCIO RAMA
RAF VALLONE

Ricerca il film su DVD

Trama UNA VOGLIA DA MORIRE
Due signore della ricca borghesia milanese, Clara ed Eleonora, in vacanza ad Arenzano, spinte da rivalità dapprima si contendono Aldo, un giovane studente della zona, poi escogitano una "caccia all'uomo" e si mettono per una notte a battere il marciapiede per confrontare il loro potere di seduzione. Nel corso di questa strana sfida, Clara rimane uccisa ed orrendamente sfigurata in un incidente ed Eleonora fugge terrorizzata a Milano dove il marito la ritrova in casa ubriaca e sconvolta. Il fatto, mentre pone in moto il meccanismo della polizia per l'identificazione della morta e la scoperta del movente dell'eventuale delitto, mette in azione i mariti delle due donne che, dopo l'iniziale contrasto, si accordano nel ricercare una soluzione che li salvi dallo scandalo. Così costoro escogitano un piano materiato di cinismo che consente loro di superare senza conseguenze questo spiacevole incidente convincendo al silenzio anche Aldo pronto anche lui a far tacere la propria coscienza dopo una sterile ribellione.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it