Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

ONDATA DI CALORE

GenereDRAMMATICO
Anno1970
Durata91m
PaeseITALIA
Ispirato aDAL ROMANZO "ONDATA DI CALORE" DI DANA MOSELEY
 
RegiaNELO RISI
Attori
FRANCO ACAMPORA
GIANNI BELFIORE
PAOLO MODUGNO
LILIANE NGYEN
STEFANO OPPEDISANO
LUIGI PISTILLI
JEAN SEBERG

Ricerca il film su DVD

Trama ONDATA DI CALORE
Joyce è una giovane donna americana, moglie di un ingegnere tedesco, Alexander Grass, che da anni lavora alla ricostruzione di Agadir, la città del Marocco distrutta dal terremoto del 1961. La sua vita non sembra essere molto felice: l'atteggiament o paternalistico del marito, le di lui tendenze anormali hanno fatto di lei, incapace di reagire, una donna frustrata, sola nella sua casa, oppressa dal caldo afoso portato da una violenta tempesta di sabbia, ossessionata dalle improvvise apparizioni di Alì, il giovane amico del marito, e la difficoltà di comunicazione con una umanità così dissimile, portano Joyce al limite della disperazione ed essa tenta di uccidersi avvelenandosi con il gas. Ma il dottor Volterra, amico di famiglia, giunge in tempo a salvarla. Fattasi ricoverare in clinica per trovare un poco di pace, essa viene ripresa dai suoi incubi e dalle sue angosce ed ha una crisi di nervi. Fuggita con la macchina del dottore essa si precipita a casa: qui trova la polizia che ha scoperto il cadavere del marito che essa aveva ucciso il giorno precedente.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it