Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

BYLETH

GenereHORROR
Anno1971
Durata81m
PaeseITALIA
 
RegiaLEOPOLDO SAVONA
Attori
ANTONIO ANELLI
ALDO BUFI LANDI
FERNANDO CERULLI
CATERINA CHIANI
MARK DAMON
TONY DENTON
CLAUDIA GRAVY
FRANCO JAMONTE
CARLA MANCINI
FRANCO MARLETTA
SILVANA POMPILI

Ricerca il film su DVD

Trama BYLETH
Il giovane duca, Lionello Shadwell, è legato alla sorella Barbara da un affetto morboso ed esclusivo. Quando, tornato a rivederla dopo un anno di assenza, apprende che ella si è sposata con un nobile di mezza età, Giordano, fa di tutto, divorato dalla gelosia, per staccarla dal marito. Mentre due misteriosi delitti (vittime due donne, pugnalate alla gola con una arma a tre punte) sconvolgono la quiete del luogo, Giordano sorprende Lionello e Barbara intenti a scambiarsi con una cerimonia di sangue, un patto di reciproca fedeltà. Per cercare di guarire il duca dall'insano attaccamento per la sorella, egli convoca al castello una cugina: Floriana che però subisce la sorte delle altre due donne. Sapendo ormai con certezza (glielo ha rivelato un anziano sacerdote esperto in demonologia) che l'assassino è Lionello (il giovane duca è succubo di Byleth il demone dell'omicidio e dell'incesto) Giordano insegue il cognato che si è rifugiato tra le rovine di un villaggio, ma viene ucciso dallo stesso Byleth. Dopo un rapporto incestuoso con la sorella, Lionello riceve da Byleth l'ordine di sopprimerla. Si ribella e il demone lo uccide.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it