Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

L'UOMO CHE BRUCIO' IL SUO CADAVERE

GenereGIALLO
Anno1964
Durata93m
PaeseITALIA
 
RegiaGIANNI VERNUCCIO
Attori
SEM BIANCHI
FRANCO CERRI
GIUSEPPE COSMAI
ANNABELLA INCONTRERA
SANDRO LUPORINI
FRANCA MARZI
MARIA MONTI
FRANCO MORALDI
FRANCO MORGAN
MIMI' PASQUINI
ENZO ROMEI
GIANNI RUBENS
FRANCO TUMINELLI

Ricerca il film su DVD

Trama L'UOMO CHE BRUCIO' IL SUO CADAVERE
Adriano Prosperi, cassiere in una banca di Milano, da anni sta lavorando attorno al progetto di impadronirsi di una forte somma di danaro per poi scomparire senza lasciare alcuna traccia di se. D'accordo con Giuliana, sua amante, ne uccide il marito che ha una certa rassomiglianza fisica con lui, compie il furto ed infine dà fuoco alla propria auto con dentro l'uomo da lui ucciso facendo in modo che tutti pensino ad un fantomatico complice del furto che si sia liberato di lui per poi rifugiarsi in Svizzera. Tilde, la moglie di Adriano che vive separata da questi da tre anni e che ha una relazione col principale della ditta presso cui lavora, pur non del tutto convinta, non esita a riconoscere nei resti dell'uomo bruciato nell'auto quelli di suo marito. Tutto sembra volgersi per il meglio per tutti quelli che direttamente o indirettamente sono interessati al fatto, quando un banale errore, commesso da Adriano nella preparazione e nella esecuzione del piano indirizza le indagini della polizia in modo tale che i veri responsabili vengono così individuati.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it