Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL GIORNO DEL TORO

GenereGIALLO
Anno1972
Titolo Originale"CARAVAN TO VACCARES"
Durata100m
PaeseGRAN BRETAGNA
 
RegiaGEOFFREY REEVE
Attori
DAVID BIRNEY
MARCEL BOZZUFFI
FRANCOISE BRION
MARIANNE EGGERICKX
MICHAEL LONSDALE
SERGE MARQUAND
CHARLOTTE RAMPLING

Ricerca il film su DVD

Trama IL GIORNO DEL TORO
Neil Bowman, giovane americano reduce dal Vietnam, per un compenso di tremila dollari più biglietto di ritorno a New York accetta l'incarico conferitogli dal Duca di Croytor, consistente nell'accompagnare negli Stati Uniti il transfuga scienziato ungherese Zugar. Essendo questi inventore di un sistema per sfruttare l'energia solare a basso costo, è nascostamente ricercato da agenti del suo paese. Mentre si reca a Vaccares, nella Camargue, ove dovrà avvenire la consegna, Bowman s'imbatte nel feroce Ferenc e deve intervenire per salvare l'ignara fotoreporter inglese Lila, diretta all'affascinante regione francese per riprendere immagini del Festival Internazionale degli Zingari. Preso in consegna a Vaccares il timido Zugar, Neil si trova letteralmente immerso nell'intrigo. Dopo la morte di Cecille, figlia del Duca, l'americano sconfigge Ferenc ed i suoi; ma finisce nelle mani di Czerda, un signorotto della Camargue fintosi alleato. Un provvidenziale intervento del Duca salva il volonteroso giovanotto e lo fa partire per l'America insieme a Lila, promessa sposa.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it