Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LA SIGNORA NON SI DEVE UCCIDERE

GenereCOMMEDIA
GIALLO
Anno1967
Titolo Originale"FLEUR D OSEILLE"
Durata104m
PaeseFRANCIA
Ispirato aROMANZO DI JEAN AMILA
 
RegiaGEORGES LAUTNER
Attori
SOUAD AMIDOU
MAURICE BIRAUD
MIREILLE DARC
ANOUK FERJAC
HENRI GARCIN
PAUL OREBOIST
ANDRE' POUSSE
RENEE SAINT-CYR

Ricerca il film su DVD

Trama LA SIGNORA NON SI DEVE UCCIDERE
Pierrot, un gangster ricercato per aver compiuto una grossa rapina, viene ucciso dalla polizia mentre cerca di fuggire. Il commissario Verdier, i complici del bandito e gli uomini di una banda rivale si mettono immediatamente alla ricerca di Catherine, l'amante di Pierrot, nella certezza che ella sia a conoscenza del nascondiglio della refurtiva. Catherine, che ha appena avuto un figlio, fugge dall'istituto per ragazza madri che la ospitava, insieme con un'altra ricoverata, Marité, e raggiunge una cosa di montagna nella quale presume possa essere nascosto il frutto del colpo. Le due donne vengono ben presto raggiunte e assediate dai banditi. Mentre Marité viene colpita a morte, Catherine riesce a tenere validamente testa di gangster. Sopraggiunta la polizia, Catherine, che nel frattempo ha recuperato il bottino, lo consegna nelle mani del commissario Verdier. Con la generosa ricompensa della società assicuratrice, essa potrà vivere tranquillamente insieme con il suo bambino e con quello di Marité.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it