Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

EL ZORRO

GenereAVVENTURA
Anno1968
Durata89m
PaeseITALIA
 
RegiaGUIDO ZURLI
Attori
GIORGIO ARDISSON
SPARTACO BATTISTI
FEMI BENUSSI
GUSTAVO D'ARPE
CONSALVO DELL'ARTI
GRAZIA FEI
GIPO LEONE
EVARISTO MARAN
ALDO MARIANECCI
RICCARDO PIZZUTI
GIANNI PULONE
GUALTIERO RISPOLI
PEDRO SANCHEZ
JACK STUART
PAOLO TODISCO
JUAN VALLEJO
GIANCARLO VIGNOZZI

Ricerca il film su DVD

Trama EL ZORRO
Don Pedro, capo delle guardie, e l'Alcade Don Jaimez, volendo riunire in un'unica provincia, la più grande del Messico, quella di San Juan e di Santa Maria del Consuelo, cercano di stroncare la resistenza dei nobili contrari alle loro mire. Sospettando, a ragione, che Zorro, tenace avversario e strenuo difensore del popolo, si nasconda tra di essi, Don Pedro gli tende una trappola. Dopo aver fatto spargere la voce che un carro carico di denaro preso al popolo verrà trasportato senza scorta, il capo delle guardie raduna tutti i nobili di Santa Maria del Consuelo in casa dell'Alcade: se il carro verrà assalito, quello di loro che sarà stato assente verrà identificato come Zorro. Questi, però, riesce, con uno stratagemma a sventare il piano di Don Pedro, il quale ordina allora che i nobili vengano arrestati. Penetrato nelle carceri travestito da frate, Zorro libera i prigionieri, quindi, con l'aiuto della popolazione, affronta Don Pedro ed i suoi soldati riuscendo ad uccidere il capo delle guardie.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it