Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

TERESA LA LADRA

GenereCOMMEDIA
Anno1973
Durata125m
Paese
Ispirato aBASATO SUL TESTO DI DACIA MARAINI "MEMORIE DI UNA LADRA"
 
RegiaCARLO DI PALMA
Attori
ANNA BONAIUTO
ISA DANIELI
CARLO DELLE PIANE
FIORENZO FIORENTINI
MICHELE PLACIDO
STEFANO SATTA FLORES
MONICA VITTI

Ricerca il film su DVD

Trama TERESA LA LADRA
Teresa Numa, nata ad Anzio in una famiglia numerosa, si trova costretta ad abbandonare la casa paterna e a cercare lavoro. Lasciati dieci posti in sette anni, finisce per fare la sguattera presso il capostazione Cav. Nardecchia a Campo di Carne. Qui genera un figlio ma riesce a sposare Sisto, padre della creatura solo diversi anni dopo. Morto il coniuge fascista nel corso dello sbarco degli Alleati in Sicilia, Teresa si trasferisce momentaneamente a Roma ove incomincia a vivere di espedienti e fa lega con alcuni ladruncoli. Finita in prigione nell'imminenza della "liberazione", quando ne esce tenta inutilmente la fortuna a Livorno, a Genova e a Milano. Di nuovo a Roma, quando non č in carcere o addirittura in manicomio si lega prima a Tonino, autista di un ministro, e poi al ladruncolo Ercoletto. Dimessa dal manicomio criminale, invecchiata e semidistrutta, torna ad Anzio per riassaporare un po' di illusoria felicitą nei campi fioriti che la conobbero bambina.

 
Commenti inseriti: 1
Autore: R.teresa la ladra - 23.05.2006
adoro questo film!troppo troppo bello!

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it