Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

I PAPPAGALLI

GenereCOMMEDIA
Anno1955
Durata95m
PaeseITALIA
Ispirato aRACCONTO OMONIMO DI BRUNO PAOLINELLI
 
RegiaBRUNO PAOLINELLI
Attori
PIERA ARICO
MARIA PIA CASILIO
SILVIO CUO
DINO CURCIO
PEPPINO DE FILIPPO
TITINA DE FILIPPO
ALFREDO DE MARCO
CARLO DELLE PIANE
ALDO FABRIZI
MARIA FIORE
MADELEINE FISCHER
ALBERTO FOGLIANI
MARIA GRAZIA FRANCIA
ADRIANA GALLANDT
LAURA GORE
COSETTA GRECO
DIANA LANTE
ATTILIO MARTELLA
ELSA MERLINI
SANDRO MONTINI
MARCO NOGARO
ALBERTO NUCCI
RAFFAELE PISU
MAGDA SCHIRO'
PINO SCIACQUA
MARCELLO SEGANTI
JOLE SILVANI
ALBERTO SORDI
GIANRICO TEDESCHI
MARCO TULLI
RIDL WAN TANIM
FLORA YANG

Ricerca il film su DVD

Trama I PAPPAGALLI
E' una domenica: al mattino le servette di un caseggiato di Roma si sono fatte da una finestra all'altra le loro confidenze, pregustando la gioia del pomeriggio libero. Più tardi passano tutte sotto l'occhio vigile di Antonio, il portinaio, guardato a vista egli stesso dalla moglie bigotta e gelosa. Caterina è in servizio presso una signora, che la crede bugiarda. Nel corso del pomeriggio ella compie un atto gentile aiutando una vecchia signora ad attraversare la strada, ingombra, per l'intenso traffico, poi aspetta invano il fidanzato, infine ha un battibecco in un giardino pubblico, che si conclude al commissariato. Rientrando a casa in ritardo dirà di essere stata al cinema e la padrona questa volta la giudicherà sincera. Angela sta presso una signora, che ha molti cani, ai quali dedica tutte le sue cure. Angela è triste perché il fidanzato non le ha scritto, e quando apprende da un'amica che l'uomo del suo cuore ha sposato un'altra ragazza, tenta di uccidersi col gas e viene salvata dal portinaio. Un marinaio timido, che ogni domenica viene ad aspettare Fulvia al portone, trova nel portinaio un alleato: col suo appoggio potrà indurre la ragazza a lasciarsi accompagnare al cinema. Nello stesso palazzo abitano due coniugi cinesi: Bepi, che se l'intende con la loro matura servente, deve bisticciare col portinaio per poter salire da lei, e questo anche perché ha la mania di rubare. L'amica, che vuol imitare i padroni, lo porta prima ad una mostra d'arte astratta, poi a un concerto, dove gli capita di far suonare involontariamente un carillon che ha rubato, poi preso dal singhiozzo è costretto ad uscire. Sarà felice quando potrà andare in una bettola con gli amici a udire le più recenti barzellette libertine. Il dottor Tanzi lascia uscir sola la moglie per potersi intrattenere con Giulietta, la domestica, benché questa abbia il fidanzato che l'aspetta; le fa qualche dono e molte promesse e, ottenuto quel che desiderava, decide con la moglie di mandarla via. La sera, quando si chiude il portone, si sentono le ultime confidenze delle servette.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it