Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

DUFFY IL RE DEL DOPPIO GIOCO

GenereAVVENTURA
Anno1968
Titolo Originale"DUFFY"
Durata101m
PaeseUSA
Ispirato aRACCONTO DI DONALD CAMMEL, HARRY JOE BROWN JR, PIERRE DE LA SALLE
 
RegiaROBERT PARRISH
Attori
JOHN ALDERSON
JAMES COBURN
GUY DEGHY
CARL DUERING
JAMES FOX
TUTTE LEMKOV
MARNE MAITLAND
JAMES MASON
SUSANNAH YORK

Ricerca il film su DVD

Trama DUFFY IL RE DEL DOPPIO GIOCO
Un ricco uomo d'affari inglese, per sopperire ad una momentanea deficienza di denaro liquido, decide di trasferire in Corsica una grossa somma della propria banca di Tangeri usando come mezzo di trasporto una sua nave. I suoi due figli, Stephan e Antoine, estrosi e fannulloni, decidono di derubare il padre facendo il colpo sulla nave stessa. Essi però sentendo il bisogno di una mano più abile si mettono in contatto con Duffy, un tipo strano, famoso ladro ora a riposo. I tre unitamente all'amica di Stephan, dopo qualche lieve incidente effettuano il colpo e portano presso un vecchio faro, da loro acquistato in precedenza, i soldi. Mentre i due fratelli si recano in Europa, Duffy e la ragazza restano soli nel rifugio: con un trucco la giovane riesce a far allontanare il compagno e fugge; ma Duffy la rintraccia al porto mentre parla con il padre di Stephan e Antoine per ottenere un accordo con questi. Il comportamento della donna fa cambiare i piani a Duffy che decide di non spartire con gli altri il frutto del colpo.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it