Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

METTI UNA SERA A CENA

METTI UNA SERA A CENA
GenereCOMMEDIA
Anno1969
Durata123m
PaeseITALIA
Ispirato aCOMMEDIA OMONIMA DI GIUSEPPE PATRONI GRIFFI
 
RegiaGIUSEPPE PATRONI GRIFFI
Attori
MILLY
ADRIANA ASTI
FLORINDA BOLKAN
LINO CAPOLICCHIO
CLAUDIO CARROZZA
ANNIE GIRARDOT
ANTONIO JAJA
TITINA MASELLI
SILVIA MONTI
TONY MUSANTE
NORA RICCI
MARIANO RIGILLO
FERDINANDO SCARFIOTTI
JEAN-LOUIS TRINTIGNANT

Ricerca il film su DVD

Trama METTI UNA SERA A CENA
In casa di Michele, scrittore inaridito, e di sua moglie Nina si ritrovano spesso, a parlare di molte cose, ma soprattutto d'amore, l'attore Max e la ricca e nubile Giovanna. Costei è innamorata di Michele, mentre Nina lo tradisce con Max. Per ravvivare il loro rapporto, che dà segni di stanchezza, e renderlo più eccitante, Max trova per Nina un amatore eccezionale e a pagamento, Ric, intellettuale ribelle. Si dà il caso, però, che il giovane contestatore si innamori di Nina, a cui si dichiara, scrive,telefona, finchè, disperato, tenta di uccidersi. La donna lo salva e decide di andare a vivere con lui. Ben presto la loro vita in comune naufraga sui soliti scogli, tanto che Ric va da Michele, per riconsegnarli la moglie. Lo scrittore, che non intende perdere Nina, trova una soluzione anche per Ric: ammetterlo nel clan, farlo sedere con gli altri allo stesso desco.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it