Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LA CLASSE OPERAIA VA IN PARADISO

GenereDRAMMATICO
Anno1971
Durata125m
PaeseITALIA
Ispirato aBASATO SUL TESTO DI UGO PIRRO E ELIO PETRI
 
RegiaELIO PETRI
Attori
GIAN MARIA VOLONTE'
MARIANGELA MELATO
LUIGI DIBERTI
SALVO RANDONE
RENATA ZAMENGO
MIETTA ALBERTINI
DONATO CASTELLANETA
ADRIANO AMIDEI MIGLIANO
EZIO MARANO
GIUSEPPE FORTIS
GINO PERNICE
FEDERICO SCROBOGNA
FLAVIO BUCCI
GUERRINO CRIVELLO
EUGENIO FATTI
LORENZO MAGNOLIA
CARLA MANCINI
ANTONIO MANGANO
CORRADO SOLARI
SERGIO TRAMONTI
LUIGI UZZO

Ricerca il film su DVD

Trama LA CLASSE OPERAIA VA IN PARADISO
Ludovico Massa, detto Lul¨, operaio in una fabbrica metalmeccanica, Ŕ una sorta di campione del cottimo: nessuno dei compagni riesce a eguagliare il suo ritmo produttivo. Benvoluto dal padrone, che adegua al suo rendimento quello degli altri operai, non Ŕ da essi troppo ben visto. D'altra parte, nemmeno Lul¨ Ŕ contento di se stesso: produce, consuma (ha la macchina, il televisore, la casa piena di oggetti inutili) ma si ammazza di fatica, tanto da non aver pi¨ nemmeno la forza di avere rapporti fisici con la donna con cui vive. Tuttavia, malgrado anche le visite che lo riempiono di sconforto, a un suo ex compagno finito dalla fabbrica in manicomio - Lul¨ continua a tenere i suoi massacranti tempi di lavoro finchÚ un giorno ci rimette un dito. Completamente mutato, si schiera contro il meccanismo del cottimo, sostenendo - d'accordo con un gruppo di estremisti extraparlamentari e contrario ai sindacati - la necessitÓ di uno sciopero a oltranza. Scoppiano tafferugli con la polizia e Lul¨ viene licenziato in tronco. Abbandonato dalla donna, cui premeva soltanto avere una pelliccia, e dagli stessi estremisti, che giudicano il suo come un caso personale e perci˛ loro estraneo, Lul¨, grazie all'intervento dei sindacati, viene riassunto. Ma ormai Ŕ anch'egli alle soglie della pazzia, e ai compagni, impegnati come sempre in una frenetica lotta coi tempi di lavorazione, favoleggia di un muro da abbattere oltre il quale c'Ŕ il paradiso della classe operaia.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it ę 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it