Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

TORNARE PER RIVIVERE

GenereDRAMMATICO
Anno1985
Titolo Originale"PARTIR REVENIR"
Durata117m
PaeseFRANCIA
 
RegiaCLAUDE LELOUCH
Attori
RICHARD ANCONINA
ERIC BERCHOT
JEAN BOUISE
EVELYNE BOUIX
FRANCOISE FABIAN
GINETTE GARCIN
CHARLES GERARD
ANNIE GIRARDOT
MONIQUE LANGE
MICHEL PICCOLI
MARIE SOPHIE POCHAT
ISABELLE SADOYAN
JEAN-LOUIS TRINTIGNANT

Ricerca il film su DVD

Trama TORNARE PER RIVIVERE
Una donna non più giovane, Salomè Lerner, scrittrice, risponde durante una trasmissione televisiva alle domande di un intervistatore sulla sua vita di ebrea, unica scampata ai campi di sterminio della sua famiglia. Ella ricorda, o meglio immagina, il primo incontro dei suoi genitori, il padre, lo psichiatra Simon Lerner, e sua madre, la farmacista Sarah, ricorda poi la sua giovinezza felice a Parigi, improvvisamente e drammaticamente interrotta da una denuncia contro di loro alla Gestapo da parte della portiera, forse stanca di sentire i continui esercizi al pianoforte di Salomon, il figlio maschio di Simon Lerner. La famiglia decide allora di fuggire prima che vengano ad arrestarli, e trova rifugio presso gli amici Rivière, (il medico Roland, sua moglie Helen, anestesista, ed il figlio di questi, Vincent, un giovanotto stravagante e funambolo) che vivono in un castello in un paesino lontano da Parigi. Qui la vita trascorre tra ansie e gioie, paure e delusioni; Vincent si innamora di Salomè la quale sembra non volerlo ricambiare. Salomon continua a dedicarsi al suo pianoforte: i genitori hanno modo di approfondire, ma anche deteriorare, la loro amicizia e di far nascere insofferenza reciproca e rancore. Infatti Roland appare infatuato di Sarah e la moglie Helen ne soffre. All'improvviso la tragedia: una denuncia anonima colpisce di nuovo la famiglia Lerner: vengono ad arrestarli tutti. Il paese è sgomento ed i Rivière sono disperati. Ma proprio dal castello è partita la denuncia. Dopo qualche anno Salomè torna al villaggio, quasi irriconoscibile per i tormenti, le sofferenze subite e il dolore per la perdita di tutti i suoi cari. Vuole, con disperata ostinazione, sapere il nome del delatore. Vincent le dimostra sempre il suo amore e la sua dedizione: ma ad un certo momento sembra che sia stato proprio lui l'autore della denuncia. Alla fine si svela tutto drammaticamente a Salomè: Helene confessa di essere stata lei a denunciarli ma che mai avrebbe immaginato una conclusione così tragica per loro e aggiunge poi che da quel momento ella non ha più avuto un attimo di gioia poichè il rimorso l'ha tormentata sempre. Dopo la rivelazione Helene si uccide. Salomè è sconvolta, torna a Parigi nella "loro" casa: le rimane solo Vincent, che l'ama sempre e che non l'abbandonerà mai. Anche la portiera della famiglia Lerner che li aveva denunciati, per la sorpresa di rivedere la scampata Salomè, con un banale incidente muore. Per Salomè ormai solo il rapporto con Vincent, la stesura di un libro sulla sua vicenda umana, la convinzione che l'anima artistica di suo fratello Salomon rivive in uno straordinario giovane concertista contemporaneo, sono le uniche ragioni che le fanno ancora trovare la vita degna di considerazione e di essere vissuta.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it