Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL PENTITO

GenereDRAMMATICO
Anno1985
Durata120m
PaeseITALIA
 
RegiaPASQUALE SQUITIERI
Attori
FRANCO NERO
TONY MUSANTE
ERIK ESTRADA
MAX VON SYDOW
RITA RUSIC
MARINO MASE'
IVO GARRANI
IMMA PIRO
PHILIPPE LE MARIE
GIUSEPPE MANNAJUOLO
CLAUDINE AUGER
RICK BATTAGLIA
SANTI BELLINA
MARINA BERTI
SALVATORE BILLA
ROBERTO CAPORALI
IRINA CARLETTI
SASHA D'ARC
ANTONIO DE LEO
MARIO ERPICHINI
BERNARD FABER
MARCELLO FILOTICO
J. EMMANUELE GARTMANN
MARIO GRANATO
BJORN HAMMER
ENRICO MAISTO
FABIO MASTRANTONIO
LUIGI MONTINI
ANNA ORSO
TOMMASO PALLADINO
DENIS PEKAREV
CRISTINA PIRAS
GIUSEPPE RIZZO
GIANFRANCO SALEMI
ALESSANDRO SPADORCIA
TONY SPERANDEO
FRANCESCO TORRISI
LUIGI UZZO
VENANTINO VENANTINI

Ricerca il film su DVD

Trama IL PENTITO
Anni '70: crak del finanziere Spinola, assassinio di un avvocato milanese che si occupa di mafia, uscita dal carcere di un capo-mafia, Vanni Ragusa. Con un finto rapimento il bancarottiere Spinola viene trasportato in Sicilia per un "redde rationem" ai boss di "Cosa Nostra", che gli hanno affidato immense fortune e dai quali viene rispedito in America, perchè inetto e inutile. Evasione dall'Ucciardone di Don Salvo Lercara, capo-mafia di Corleone e inizio di un selvaggio regolamento di conti di cui sono vittime i mafiosi della cosca rivale, i quali gli contendono - con modi forse un po' meno sbrigativi dei suoi - il controllo del traffico di armi e droga. Si salva avventurosamente Vanni Ragusa, che ripara in America, dove apprende l'uccisione di suo figlio e del fratello. Angosciato per la sorte della moglie e dell'altro figlio, esposti all'eccidio, accetta l'estradizione in Italia e promette al giudice Falco, che conduce l'indagine insieme all'F.B.I., di parlare purché gli vengano garantiti la protezione dei familiari superstiti e il ritorno in America dopo l'interrogatorio, come avviene. Ne seguono retate a non finire di mafiosi della cosca di Corleone e l'arresto di un magistrato, che ricorre al suicidio per evitare l'infamia. A chi è servito l'enorme dispiego di mezzi e di forze della grande operazione clamorosa? Allo Stato? O al troncone "mafia momentaneamente-perdente in attesa di ricostruirsi?

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it