Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

L'ANNO DEL DRAGONE

L'ANNO DEL DRAGONE
GenereDRAMMATICO
Anno1985
Titolo Originale"THE YEAR OF THE DRAGON"
Durata136m
PaeseUSA
Ispirato aOMONIMO ROMANZO DI ROBERT DALEY
 
RegiaMICHAEL CIMINO
Attori
MICKEY ROURKE
JOHN LONE
LEONARD TERMO
RAYMOND J. BARRY
CAROLINE KAWA
MARK HAMNER
PAO HAN LIN
MYRA CHEN
JOEY CHIN
WAY DAONG WOO
DANIEL DAVIN
K. DOCK YIP
EDDIE JONES
JIMMY SUN
VICTOR WONG

Ricerca il film su DVD

Trama L'ANNO DEL DRAGONE
Stanley White, un capitano di polizia reduce del Vietnam, ha l'incarico di indagare su una serie di delitti compiuti a Chinatown, il quartiere cinese di New York, dopo l'uccisione del leader della malavita locale, Jakie Wong, attribuiti a bande di giovani criminali. Ancora carico di risentimento per l'insuccesso americano in Asia, da cui lui - pur oriundo polacco - ha riportato un odio indiscriminato e viscerale per i "musi gialli", White accetta di ripulire a fondo il quartiere, senza esclusione di colpi. Crede di potersi avvalere dell'aiuto di una avvenente e audace giornalista televisiva, Tracy Tzu, frutto di un incrocio cino-olandese e quindi "gialla" a metà, che gli oppone l'indipendenza della propria professione. Piuttosto danneggiato che aiutato nelle sue indagini e in crisi di rapporti con la moglie per le proprie maniere violente e rozze, Stanley deve ricredersi sulla colpevolezza dei cinesi americanizzati perché a muovere i loschi traffici d'armi e di droga da Chinatown, dietro la facciata insospettabile del turismo locale, dei ristoranti cinesi e dei loro pittoreschi ritrovi è in realtà la mafia locale, con legami internazionali (capeggiata al momento dal giovane e fanatico Joey Tai); INSERT INTO `zam_film_tit` VALUES con la quale la polizia è tollerante, se non addirittura connivente. Consapevole dell'insufficienza delle locali forze di polizia ad arginare un fenomeno di così vaste proporzioni, White intende spuntarla ad ogni costo, e scatena deliberatamente il caos, con una sorta di cocciuta e irrazionale "volontà di potenza", che privilegia l'assoluto della legge contro la prudenza dell'ordine, perdendo in tal modo - oltre alcuni avversari - i migliori collaboratori, la faccia, il grado e la moglie, in un delirio di violenza e di sangue, e riducendosi alla sola consolazione della bella giornalista, che è l'unica a definirlo per quello che è: "Tu sei tutto matto".

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it