Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

UN MESE IN CAMPAGNA

GenereDRAMMATICO
Anno1987
Titolo Originale"A MONTH IN THE COUNTRY"
Durata99m
PaeseGRAN BRETAGNA
Ispirato aDAL ROMANZO DI J. L. CARR
 
RegiaPAT O'CONNOR
Attori
VICKY ARUNDALE
KENNETH BRANAGH
JIM CARTER
COLIN FIRTH
TONY HAYGARTH
PATRICK MALAHILDE
NATASHA RICHARDSON
RICHARD VERNON

Ricerca il film su DVD

Trama UN MESE IN CAMPAGNA
Yorkshire, 1920. Birkin, un londinese reduce di guerra (è diviso dalla moglie) si installa in una casetta in mezzo al verde, ingaggiato dal vicario Keack del vicino paese per ritrovare sotto l'intonaco un antico affresco. Introverso com'è, oltre che traumatizzato da durissime esperienze belliche, egli si adatta alla meglio - presi accordi con il vicario suddetto, uomo brusco e glaciale - a vivere all'interno del campanile e presto si impegna nel recupero dell'opera, mentre poco a poco si innamora - sia pure in incontri rarissimi, quanto occasionali - della graziosa moglie del reverendo. Contemporaneamente, sul prato vicino alla chiesa pianta la sua tenda Moon, un altro reduce, un archeologo incaricato di trovare nel terreno un'antichissima tomba (e lui confida di scoprire anche i resti di una chiesa arcaica). Anche Moon (un omosessuale) ha riportato dalla guerra impressioni e immagini di morte, ma si è salvato per essere stato condannato a sei mesi di carcere, avendo violato la sua ordinanza. Birkin fa qualche conoscenza (il capostazione e i suoi bambini, affascinati dal suo lavoro di restauratore; il maniscalco del paese) e vive di lontano il suo timido sogno d'amore; Moon soffre da solitario la sua omosessualità (di cui Birkin viene informato da uno sconosciuto, ex-combattente anche lui), finché un giorno scopre la tomba ricercata e, dentro, lo scheletro di un uomo che reca al collo una mezzaluna di metallo. " questi il pittore - forse un prigioniero, condotto un tempo in Inghilterra - autore di quel "Giudizio Universale" che Birkin è ormai riuscito a riportare integralmente alla luce, seppellito in quanto infedele fuori del cimitero e tuttavia presente nell'affresco. Un mese è trascorso: Moon smonta la propria tenda e pare deciso ad emigrare assai lontano. Anche Birkin, sbrigativamente pagato, dovrà partire e della donna con la quale null'altro vi è stato se non uno scambio di sguardi, non resterà che il ricordo, legato a quello del "Giudizio", dove beati e dannati appaiono uniti e divisi allo stesso tempo. Tutti gli esseri umani sono inchiodati alla loro solitudine, compresi quel vicario di campagna, deluso e amareggiato tra gente pigra e ipocrita e la giovane signora Keack, poco amata e destinata ad invecchiare coltivando rose e frutta.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it