Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IO E MIA SORELLA

IO E MIA SORELLA
GenereCOMMEDIA
Anno1987
Durata109m
PaeseITALIA
 
RegiaCARLO VERDONE
Attori
CARLO VERDONE
ORNELLA MUTI
ELENA SOFIA RICCI
MARIANGELA GIORDANO
GALEAZZO BENTI
TOMAS ARANA
VERONICA LAZAR
MAURIZIO FARDO
TOM FELLEGHY

Ricerca il film su DVD

Trama IO E MIA SORELLA
La madre di Carlo Piergentili - un oboista che, con la moglie Serena, violoncellista, fa parte dell'orchestra di Spoleto - è moribonda. Carlo ha una sorella - Silvia - tanto irrequieta e randagia, quanto lui è mite e amante della vita tranquilla. Il telegramma la raggiunge in Grecia, ma lei arriva poco prima della tumulazione. Da quel momento sullo sfortunato e generoso fratello piombano un sacco di pensieri e di guai, poichè la donna, da anni in giro per il mondo, si è sposata e separata a Spoleto (e con ciò vi sarà un tempestoso incontro in città); INSERT INTO `zam_film_tit` VALUES si è poi risposata in Ungheria (dove vive in un asilo infantile il figlioletto Zoltan); INSERT INTO `zam_film_tit` VALUES ha un anziano amante a Milano (un facoltoso avvocato, con tanto di moglie e figli); INSERT INTO `zam_film_tit` VALUES e ancora un assillante creditore a Torino. Silvia, installatasi in casa di Carlo e della cognata (che ovviamente mal ne tollera l'invadenza) propone al fratello di andare a Budapest a riprendersi il figlio. Il che avviene (d'accordo con il padre di Zoltan, un campione di nuoto ormai immobilizzato) dopo varie peripezie, che l'affezionato fratello deve affrontare. Poi della donna e del bambino si prenderà cura l'avvocato milanese, che Silvia però lascia ben presto. Riportato, dal legale in questione, il piccolo a Spoleto, Carlo si reca a Londra poichè là Silvia si è messa con un cantante inglese, rimediando un proiettile alla spalla ad opera di una moglie gelosissima. Dopo il rientro a Spoleto di Carlo e Silvia, Serena, esasperata da una situazione diventata ormai intollerabile, si allontana dalla casa. E a Carlo, sempre mite e come intontito dal susseguirsi degli eventi, toccherà di occuparsi di Silvia e del nipotino, che ormai lo chiama papà.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it