Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

UN DELITTO POCO COMUNE

GenereTHRILLER
Anno1988
Durata94m
PaeseITALIA
 
RegiaRUGGERO DEODATO
Attori
MICHAEL YORK
EDWIGE FENECH
DONALD PLEASENCE
FABIO SARTOR
CATERINA BORATTO
MAPI GALAN
DANIELE BRADO
RENATO CORTESI
ANTONELLA PONZIANI
CAROLA STAGNARO

Ricerca il film su DVD

Trama UN DELITTO POCO COMUNE
Robert Dominici è un giovane pianista affermato, attraente, ammirato dalle donne e circondato dall'affetto e dalla stima di molti amici: la sua fidanzata Susanna e la bella Helene, che lavora nell'alta moda, stravedono per lui. Ma qualcosa di tremendo ed incredibile sconvolge la vita di Robert: apprende dalla dottoressa Carla Pesenti che è affetto da una malattia rarissima ed incurabile per la quale invecchierà precocemente. La notizia fa piombare il giovane musicista in un'angoscia mortale e fa vacillare la sua mente e in un impulso irrefrenabile uccide spietatamente la dottoressa. Sarà poi la volta di Susanna con la quale aveva da tempo qualche screzio. Il commissario Datti viene incaricato di svolgere indagini sui due omicidi compiuti con la stessa tecnica: le due donne sono state colpite con una spada usata dai cultori di arti marziali. Sia Robert sia Davide, un suo amico amante di Susanna, sono appassionati di questa disciplina. Datti sospetta di Robert ma non ha prove contro di lui. Intanto l'uomo, dopo aver trascorso un'appassionata notte d'amore con Helene che gli ha dichiarato apertamente l'amore che nutre per lui, si reca dalla madre a Venezia, ma tutti sono convinti che sia andato a New York per lavoro. Robert è sempre più sconvolto dalla sua malattia che già mostra i suoi agghiaccianti effetti: sta diventando un vecchio decrepito e ripugnante. La notizia che Helene aspetta un bambino da lui lo fa impazzire: è deciso ad uccidere la donne e a sopprimere quel figlio che crede nascerà malato come lui. Ma Helene viene salvata in extremis da un amico che mette in fuga l'irriconoscibile Robert. Sempre più solo e disperato l'uomo vaga come un fantasma per Venezia, si mescola tra la gente mascherata, aggredisce un ignaro passante che gli faceva notare come è triste invecchiare ed uccide crudelmente una giovane mercenaria dell'amore in una casa d'appuntamenti. Va poi da un prete amico di gioventù che naturalmente non lo riconosce e al quale confessa tutta la sua angoscia e i suoi delitti. Robert ormai odia Dio che gli ha inflitto una malattia così terribile, detesta tutti, minaccia ripetutamente con telefonate anonime il commissario Datti che non riesce a scoprire il colpevole dei delitti ai quali si è aggiunto anche quello di una donna poliziotto uccisa da Robert per umiliare ulteriormente lo stesso Datti. Robert è ormai un vecchio decrepito che a mala pena si regge in piedi, eppure vuole sempre uccidere la donna che sta per partorire suo figlio. Ma non riesce a compiere l'ultimo folle gesto, poichè Helene si difende con tutte le forze nonostante sia sconvolta nel vedere l'uomo che ha tanto amato ridotto ad una larva umana. Sopraggiunge il commissario datti il quale costringe a fuggire Robert che muore nel giardino della villa di Helene.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it