Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

MELO

MELO
GenereDRAMMATICO
Anno1986
Titolo Originale"MELO"
Durata112m
PaeseFRANCIA
Ispirato aTRATTO DALL'OPERA TEATRALE DI HENRI BERNSTEIN
Musiche diJOHANN SEBASTIAN BACH, JOHANNES BRAHMS
 
RegiaALAIN RESNAIS
Attori
SABINE AZEMA
ANDRE' DUSSOLLIER
PIERRE ARDITI
FANNY ARDANT
CATHERINE ARDITI
HUBERT GIGNOUX

Ricerca il film su DVD

Trama MELO
Parigi 1929: Marcel Blanc e Pierre Belcroix, due violinisti ex compagni di conservatorio, si rivedono dopo tanti anni. Il primo, scapolo, è diventato un virtuoso dello strumento, ricercato in patria ed all'estero; il secondo, sposato felicemente con Romaine, detta Maniche, è soltanto primo violino, senza grandi ambizioni, in una famosa orchestra di Parigi. Marcel, invitato a cena in casa di Pierre, è messo subito a suo agio dalla prorompente vitalità della giovane donna e dalla cordialità dell'amico: stimolato dalle domande della coppia si lascia andare a ricordi tristi di un amore finito con una donna che l'ha lasciato per un altro. Marcel soffre ancora visibilmente per quella cocente delusione e il suo dolore colpisce Maniche, che rimane affascinata da quell'uomo di successo sfortunato con le donne. Il giorno dopo ella, bella ed istintiva, fa in modo di incontrarsi con Marcel e fra i due inizia un'appassionata storia d'amore. Pierre non sospetta nulla anche se Maniche ogni giorno va dall'amante ed in casa è sempre più nervosa col marito. Anche la presenza devota della cugina Christiane Levesque, segretamente innamorata di Pierre, le dà noia. Marcel un giorno le annuncia che deve partire per una serie di concerti e i due amanti sono disperati: la lontananza sarà, per entrambi uno strazio indicibile. Si lasciano con la promessa scambievole che al ritorno rimarranno per sempre insieme e la donna farà in modo di liberarsi di Pierre. Inizia così a somministrargli ogni giorno delle gocce di veleno; in tal modo Pierre comincia a star male, a sentirsi debole, ad avere terribili mal di testa. A niente servono le cure amorevoli di Christiane: un giorno però, dopo un'ennesima e più grave crisi di Pierre, ella chiama un altro medico per aiutare il malato. Il dottore sospetta che l'uomo stia male seriamente e per cause non solo naturali. Maniche è sconvolta, si vede quasi scoperta e fugge di casa per rifugiarsi nella braccia di Marcel appena tornato dal suo viaggio di lavoro. Egli cerca di calmare la donna e la invita a tornare a casa da Pierre poichè solo dopo la guarigione di quest'ultimo prenderanno decisioni definitive. Maniche torna dal marito il quale, sempre ignaro della relazione della moglie col suo migliore amico, la accoglie con immutato affetto e devozione. La giovane donna, oppressa dal rimorso e dalla consapevolezza dell'impossibilità di essere felice con Marcel, decide di togliersi la vita gettandosi nella Senna. Sono passati tre anni: Pierre si è rifatto una vita, ha sposato Christiane che gli ha dato un figlio. Marcel è sempre più solo col successo che non lo abbandona mai. I due uomini si rivedono e Pierre vorrebbe sapere se Maniche sia stata davvero l'amante di Marcel, ma questi nega tutto. Tuttavia in alcuni momenti la sua sicurezza sembra vacillare e Pierre è quasi sul punto di scoprire la verità. Però è solo questione di attimi: la verità è irraggiungibile ed ai due uomini infelici che stanno per salutarsi definitivamente, in quanto Pierre ha deciso di andarsene con la famiglia a Tunisi, non resta altro che rifugiarsi nella musica e nel ricordo di una donna che tanto ha significato per entrambi.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it